Via Tribunali (Helsinki)

pizza marinara via tribunali helsinki

Via Tribunali, come già si evince dal nome, è una pizzeria tradizionale napoletana che ha numerose sedi in giro per la Finlandia, e in particolare a Helsinki. Noi abbiamo provato la più centrale tra tutte, sita tra il porto e Senaatintori, la grande piazza monumentale sulla quale si affacciano la cattedrale neoclassica e il senato. Il locale è gradevole e spazioso, e il personale è simpatico e alla mano.

Napples (Torino)

pizza marinara napples torino

Nel 1906, Salvatore Riccio confida all’amico Antonio Edgardo Ferrara di voler lasciare Napoli. Sbarcato a New York, comincia a lavorare come manovale, e quando ha messo da parte abbastanza soldi apre una pizzeria napoletana chiamata “Napples” a Mulberry Street, nel quartiere Little Italy. È subito un successo. Un secolo dopo, sono proprio i bisnipoti di Ferrara a raccontare questa storia di vita, di emigrazione e soprattutto di pizza attraverso un locale omonimo che ha due sedi a Torino. In queste sedi non troverete nessuna stucchevole gigantografia del Vesuvio, ma locali arredati per ricordare le pizzerie napoletane nella New York di inizio novecento. Un esperimento originale e riuscito perfettamente. Ottimo il personale, e pizze arrivate in nemmeno due minuti.

Assaje (Milano)

pizza marinara milano assaje

Assaje è una catena di pizzerie presenti nel Nord Italia, e soprattutto a Milano, dove vi sono ben cinque sedi – da non confondere con la Brianzola “Verace Assaje”. Tutto qui è studiato e ragionato: le location sono curate da architetti che cercano di richiamare gusti e atmosfere partenopee già nell’estetica prima ancora che nel sapore. La location che abbiamo scelto, nel quartiere di Isola, ha anche una grande area all’esterno, proprio in Piazzale Segrino, che però risulta non essere così comoda, tra ghiaia e spazi angusti. Da rivedere anche il personale, che è apparso poco attento.

Pizzeria P (Lissone)

pizza marinara pizzeria p

Oggi celebriamo un anno di Solo Marinara, e non potevamo che farlo tornando nella pizzeria della prima recensione in assoluto apparsa sul nostro sito e sul nostro profilo Instagram: Pizzeria P a Lissone. Parliamo di una delle pizzerie più apprezzate in Brianza, con uno stile estetico unico, un po’ “cafone” e del quale avevamo già parlato.

Vincenzo Capuano (Milano)

pizza marinara vincenzo capuano

Vincenzo Capuano è ormai un’icona della pizza contemporanea in Italia e nel mondo. Il suo cornicione esagerato, la sua esuberanza Instagrammabile, le forbici d’oro date ai commensali per tagliare la pizza, i personaggi che lo circondano – in primis il nonno Enzo, che si occupa delle pizze tradizionali come appunto la marinara – l’hanno reso una delle figure più conosciute nel panorama italiano.

Sorbillo (Milano)

pizza marinara sorbillo milano

Che dire di Sorbillo? Una delle pizzerie più famose a Napoli e immediatamente un luogo di culto in ogni nuova sede che apre. A Milano di sedi ce ne sono un po’. Noi abbiamo visitato quella del quartiere Isola, piacevole in tutte le stagioni. Il locale è molto grande, in un’ottima posizione, e con un personale gentile e cordiale. I tempi di attesa, poi, sono veramente brevissimi.

Butler (Zagabria)

La Pizzeria Butler, dal nome così spiccatamente femminista, a prima vista non sembra nemmeno essere una pizzeria. Tra le case basse, soleggiate e semi-abbandonate del quartiere Kanal di Zagabria si trova quello che sembra un bar elegante e buio, come ad aspettare e ad anticipare le ore serali, dal sapore intellettuale e retrò che emerge dalle numerose librerie piene di volumi in tutte le lingue e da un vecchio pianoforte posto di fronte all’ingresso. Eppure, nonostante ci sia anche il servizio bar, il posto è specializzato soprattutto in pizze tradizionali napoletane, ed è una delle poche pizzerie della capitale Croata ad avere la pizza marinara nel menù. Sobrio e gentile il cameriere, e molto breve l’attesa – ma a un orario in cui c’erano solo altri due clienti.

Antica Pizzeria Di Matteo (Napoli)

pizza marinara napoli di matteo

L’Antica Pizzeria Di Matteo è senza dubbio una delle pizzerie più famose di Napoli, situata proprio nel centro storico, in Via dei Tribunali e famosa, tra le altre cose, per aver sfamato Bill Clinton nei giorni del G7 del 1994.

Don Peppe (Venezia)

pizza marinara don peppe venezia

Don Peppe è una catena di pizzerie riconosciute come una tra le migliori a livello internazionale. L’abbiamo provata a Venezia, o meglio a Marghera, in una location abbastanza inusuale per le pizzerie di alta qualità: un centro commerciale chiamato Nave de Vero. E così, in mezzo ai negozi di vestiti, a quei non-luoghi che sono le piazze di questa grande nave di vetro, alle file per usare i bagni pubblici, troviamo questa pizzeria con i suoi tavoli e le sue sedie, con le sue tovagliette che celebrano il terzo scudetto del Napoli, con i suoi pizzaioli accaldati. Inaspettato, sicuramente, e anche un po’ distopico. I camerieri però sono gentili, e le pizze arrivano in fretta.

Madera (Sacile)

Pizza marinara a Madera Sacile

La pizzeria Madera 2.0 è la seconda apertura di una pizzeria storica di Sacile, al confine tra Veneto e Friuli, questa volta in centro città. Ha un’ambiente abbastanza spartano e popolare, con una grande TV sintonizzata sulla Serie A e un design quasi marittimo che non eccelle ma che comunque dà una sua identità al locale. Molto gentili e cordiali i camerieri, in un posto che sembra adatto a tutti e soprattutto a famiglie numerose. Velocissima la consegna della pizza, anche se poco apprezzabile la diacronia tra la consegna di due pizze diverse allo stesso tavolo, con due minuti in più di attesa per la marinara – per qualche motivo sempre quella che viene consegnata per ultima in queste circostanze.